Il progetto consente la realizzazione in Molise della rete di nuova generazione in fibra ottica, che ha l’obiettivo di fornire connettività infrastrutturale con banda ultralarga nei comuni di Termoli, Isernia, Pozzilli e Venafro, per favorire il raggiungimento degli obiettivi dell’Agenda Digitale Europea.

Il progetto prevede un finanziamento pubblico di circa 4 milioni di euro grazie all’utilizzo dei fondi europei FESR, a cui si aggiungono 1,7 milioni di euro di investimento da parte di Telecom Italia.

Nei comuni interessati dal progetto saranno raggiunte circa 31mila unità immobiliari con connessioni fino a 30 Megabit al secondo, delle quali circa 3mila anche con possibilità di connessione fino a 100 Megabit al secondo. Tra queste ultime rientrano le circa 100 sedi della Pubblica Amministrazione, tra cui scuole e ospedali.

L’infrastruttura di rete in fibra ottica sviluppata potrà consentire a cittadini, imprese e PA di usufruire di servizi innovativi tali da costituire un volano per la crescita dell’intera economia locale. Ciò favorirà una crescita completa del territorio: cittadini, imprese e pubblica amministrazione si ritroveranno nelle condizioni reali per essere competitivi.